Varazze (Sv) - sfratto villa Malesia. Bonora: "vogliono farmi tacere sul traffico di organi"

E' trascorso un mese da quando l'Autorità giudiziaria ha eseguito lo sfratto nei confronti del dottor Renato Bonora, affittuario di villa Malesia a Varazze (Sv), bene di proprietà della diocesi di Acqui Terme. Nessun bene è rientrato in possesso di Bonora. "Lo sfratto è tutta una scusa - dice - per farmi tacere sul traffico illegale di organi umani che da anni io e don Giacomo Rovera denunciamo". Nell'intervista che vi proponiamo, Bonora fa nomi e cognomi di tutti coloro che nel corso degli anni sono stati informati sul traffico illegale di organi umani.

Total votes: 0