Categorie

Inchieste (41) Varie (2) News (1) Sport (1) Lifestyle (1) Cronaca (1) Economia (1) Politica (1)

Regioni

Liguria (18) Piemonte (15) Italia (8)

Varazze (Sv): sfratto villa Malesia. Bonora: "l'inventario è stato fatto?"

Dopo essere stato sfrattato dal seminario vescovile da villa Malesia a Varazze, Renato Bonora ha dormito in macchina. Nessuno dei suoi beni personali e di prima necessità gli è stato restituito, nemmeno dopo che un suo ex dipendente di fiducia, si era presentato al rappresentante legale del seminario, don Giuseppe Olivieri, con una delega e un documento di riconoscimento in originale dello stesso Bonora. L'uomo, contadino e titolare di un'azienda agricola attualmente impossibilitata a lavorare, è stato costretto a licenziare i suoi dipendenti e da giorni dorme fuori casa, in macchina.

Categorie: 
Total votes: 1

Varazze (Sv): sfratto villa Malesia, l'intervista a Ylli Koni

Ylli Koni, giardiniere e tuttofare dell'azienda agricola villa Malesia a Varazze, alle dipendenze del dottor Renato Bonora, era presente il giorno dello sfratto esecutivo nei confronti di Bonora che, invece, era assente. Nell'intervista il racconto diretto di quei momenti e di come non gli è stato permesso rimanere nella casa mentre veniva effettuato l'inventario e di come non gli è stato consentito prendere gli effetti personali di Bonora, nonostante fosse in possesso della delega con un documento di identità in originale del delegante.

Categorie: 
Total votes: 2

Acqui Terme (Al): Bonora, sfrattato dal seminario vescovile, chiede ospitalità al vescovo Micchiardi

Renato Bonora, sfrattato dal seminario vescovile di Acqui Terme, senza aver avuto notizia dell'esecuzione del provvedimento e senza aver avuto la possibilità di prendere gli effetti personali, le chiavi di un'altra casa a sua disposizione e beni di prima necessità, ha chiesto ospitalità al vescovo Micchiardi. Nessuno però gli ha aperto il portone del palazzo vescoville e ha trascorso la notte in macchina con temperature sotto lo zero. Noi lo abbiamo intervistato. Bonora parla di "altri" interessi in gioco che hanno portato allo sfratto, sentiamolo nella nostra intervista.

Categorie: 
Total votes: 2

Il Vescovo di Gorizia Redaelli, il suo segretario Testore e Monsignor Calcagno collegati al commercio di organi?

Prosegue la nostra inchiesta sui trapianti illegali di organi umani. Abbiamo intervistato don Giacomo Rovera che ha dichiarato di conoscere alcuni medici che in passato andavano in Kenya ad effettuare trapianti illegali di organi, abbiamo ascoltato la scrittrice e giornalista Emilia Costantini che ci ha parlato di una clinica del nord Italia dove un suo amico ha fatto un trapianto non proprio legale e ancora il regista Stefano Reali che dopo aver girato il suo film "Il tramite", ha avuto mille problemi.

Categorie: 
Total votes: 72

Trapianti illegali di organi, intervista al regista Stefano Reali

Bambini rapiti, tenuti in custodia dalla malavita e poi venduti perché gli vengano espiantati organi vitali da vendere a chi se li può permettere, con la connivenza di medici e strutture private. Tutto questo e molto altro ancora c'è anche nel film "Il tramite" di Stefano Reali. Una pellicola dalla storia molto travagliata, forse perché è andata a toccare degli interessi forti. Nel servizio che segue, parte della lunga intervista che il regista, sceneggiatore e compositore Reali ci ha concesso. Nei prossimi giorni l'intervista verrà pubblicata integralmente.

Categorie: 
Total votes: 73

Pagine

Abbonamento a Currunt RSS